Taramelli domani sarà al Best Italian Exhibition Design 2019

Taramelli domani sarà al Best Italian Exhibition Design 2019

L’azienda bergamasca, general contractor con progetti in Italia e nel resto del mondo, sarà tra i partecipanti al gotha dell’architettura contemporanea, in programma a Roma il prossimo 10 ottobre.

Comprare Follower, Comprare Like, Social Media Marketing

Milano, Ottobre 2019 – Taramelli, azienda di Terno d’Isola, in provincia di Bergamo e general contractor che vanta progetti di portata internazionale, parteciperà al Best Italian Exhibition Design. L’appuntamento, in programma il prossimo 10 ottobre alla Casa dell’Architettura di Roma, nasce come iniziativa editoriale di Publicomm: in un volume di 200 pagine sono stati selezionati e raccolti 48 progetti di architettura contemporanea, realizzati in Italia e all’estero, tra i quali sono inclusi anche alcuni lavori di Taramelli.

Si tratta di progetti architettonici molto diversi fra loro: nel volume, infatti, sono incluse opere che spaziano dagli stand espositivi, agli allestimenti museali, passando per i padiglioni temporanei e molto altro. Nonostante tale diversità, tutti i progetti selezionati sono accomunati per il loro carattere innovativo, che fa di ognuno di loro un esempio modello dell’architettura contemporanea. 

La presentazione ufficiale del volume avverrà in concomitanza con la SPAM Dream City, il festival dell’architettura organizzato dall’Ordine degli architetti romani e in programma nella Capitale dal 10 al 18 ottobre 2019. Durante l’evento di apertura del 10 ottobre verrà inaugurata anche la mostra – gratuita e aperta al pubblico – dei lavori selezionati nell’ambito del Best Italian Exhibition Design. L’esposizione, che rimarrà allestita fino al prossimo 19 ottobre, si snoderà in 16 totem trifacciali in cui verranno illustrati, attraverso pannelli di grande formato, i progetti selezionati, disposti in ordine alfabetico. La scelta di questa modalità espositiva non è stata casuale, ma è nata dal preciso intento di rendere la mostra non solo immediatamente fruibile dal pubblico ma anche itinerante. I pannelli, infatti, si possono smontare e rimontare con facilità, permettendo di allestire l’esibizione anche in altri contesti. E così, in effetti, sarà: i progetti architettonici di Taramelli e degli altri importanti nomi dell’architettura contemporanea non rimarranno a Roma ma si sposteranno prima a Milano, allo Spazio Open, in occasione della Design Week 2020 e in seguito negli U.S.A e precisamente a Miami, dove saranno esposti durante la Archweek in programma a novembre del prossimo anno. 

 

Taramelli