L’intervista di Alessandro Benetton al settimanale “Chi”: verso i Mondiali di sci del 2021

L’intervista di Alessandro Benetton al settimanale “Chi”: verso i Mondiali di sci del 2021

“Abbiamo una visione e vogliamo investire per attrarre un pubblico sempre più vasto”, ha dichiarato Alessandro Benetton , Presidente di Cortina 2021, durante una recente intervista per il settimanale “Chi”. In vista dei Mondiali di sci alpino la località ampezzana si anima con eventi e mostre.

Comprare Follower, Comprare Like, Social Media Marketing

Alessandro Benetton

Alessandro Benetton: i preparativi per i Mondiali di Cortina 2021

“Nel 2021 ospiteremo i Mondiali di sci, e nel 2026 speriamo anche le Olimpiadi invernali”: così Alessandro Benetton, Presidente di Fondazione Cortina 2021, ha confidato il suo entusiasmo per il progetto al settimanale “Chi”, aggiungendo “tra questi monti mi sento a casa”. I preparativi per i Mondiali sono in pieno fermento e all’orizzonte si affaccia sempre più insistente anche la speranza delle Olimpiadi invernali 2026. “Visto che l’appetito vien mangiando”, ha commentato il Presidente, “speriamo che dopo questo primo traguardo dei Mondiali si raggiunga anche quello successivo”. Fondazione Cortina 2021 porterà sulle Dolomiti oltre 600 campioni provenienti da 70 nazioni per cimentarsi nelle gare di discesa, super G, gigante, slalom e parallelo individuale. “La grande avventura”, spiega Alessandro Benetton, “è dare forma a una fase di rilancio della ‘bella addormentata’, che è bella incontestabilmente, ma con servizi e strutture nuove si metterà in mostra in modo più completo”. Il rinnovo delle piste storiche come Col Drusciè, dove verrà riproposto lo slalom speciale come nelle Olimpiadi del 1956, è solo una delle tante iniziative programmate per i futuri eventi ampezzani. Il parterre è stato esteso all’arrivo delle gare per poterne vedere una parte più ampia, e anche la pista di discesa Vertigine avrà un nuovo salto, il “Ghedina”, dedicato al campione Kristian Ghedina.

Alessandro Benetton: Cortina D’Ampezzo sede di eventi e mostre

“Nell’accettare l’invito a partecipare sono entrate in gioco la mia esperienza imprenditoriale, certo, ma anche il fatto di essere un allenatore e maestro di sci, appassionato dello sport e di tutte le attività che tra queste cime si possono fare anche senza neve”, ha dichiarato Alessandro Benetton. Tra gli obiettivi primari c’è l’organizzazione di eventi e attività che non siano soltanto legate allo sport e allo shopping per rendere Cortina una meta sempre più attraente, coinvolgendo al contempo la comunità locale. Il tutto, sottolinea il Presidente, nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale. “Abbiamo una visione e vogliamo investire per attrarre un pubblico sempre più vasto”. Il modello di riferimento è Milano e l’esperienza positiva di Expo 2015. In quest’ottica, la stagione 2018-2019 di Cortina D’Ampezzo si è aperta con il Fashion Weekend a inizio dicembre, per poi continuare a gennaio con il Gran Concerto dell’Epifania con i Virtuosi del Teatro alla Scala. Il 19 e il 20 gennaio si terrà la Coppa del mondo di sci alpino femminile, “una ‘palestra’ in vista dei Mondiali, una tradizione da valorizzare sempre e un’altra tappa del percorso tra queste cime”, ha commentato Alessandro Benetton. Inoltre sono già aperte al pubblico due mostre: Andy Warhol Superstar, dedicata al padre della “pop art”, e Snowland, con foto dei migliori scorci ampezzani.