L’AD e DG Luigi Ferraris: Terna nei primi sei mesi dell’anno

L’AD e DG Luigi Ferraris: Terna nei primi sei mesi dell’anno

L’AD e DG di Terna Luigi Ferraris commenta i dati del primo semestre 2019, approvati lo scorso 30 luglio: gli utili in crescita a 366 milioni e margini all’80% dei ricavi.

Comprare Follower, Comprare Like, Social Media Marketing

Luigi Ferraris, AD e DG di Terna

Luigi Ferraris: la crescita di Terna nei primi sei mesi dell’anno

I risultati del primo semestre confermano la solidità delle azioni manageriali intraprese“: l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna Luigi Ferraris si è espresso sulla performance del Gruppo nei primi sei mesi del 2019. Numeri che ne confermano la positività: ricavi a 1,09 miliardi di euro, in crescita del 3,3% rispetto allo stesso periodo del 2018, Ebitda a 846,2 milioni (+3,8%) e utile netto di gruppo a quota 366,6 milioni (+1,8%). In aumento anche gli investimenti del periodo, pari a 396,3 milioni (+17,3% sul primo semestre dello scorso anno), mentre l’indebitamento finanziario netto si attesta a 8,3 miliardi dai 7,9 al 31 dicembre 2018. Nel commentarli, l’AD e DG di Terna Luigi Ferraris pone l’accento su “redditività e investimenti in significativa accelerazione, a sostegno del processo di decarbonizzazione già avviato dal Paese“.

Terna, i risultati al 30 giugno 2019: l’analisi dell’AD e DG Luigi Ferraris

L’incremento della redditività, il mantenimento di soddisfacenti livelli di efficienza e i maggiori investimenti ci consentono di guardare con fiducia al perseguimento degli obiettivi indicati nel Piano Strategico che coniugano crescita e generazione di valore per i nostri azionisti” osserva l’AD e DG di Terna Luigi Ferraris che nella conference call con gli analisti ha tenuto a ribadire che “il mercato domestico regolato resta la nostra priorità“. Luigi Ferraris ha inoltre confermato che tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 è prevista l’entrata in esercizio delle interconnessioni con il Montenegro e la Francia.