Infortuni sul lavoro: i dati al 31 ottobre del 2019

Infortuni sul lavoro: i dati al 31 ottobre del 2019

Pubblicati sul sito dell’INAIL i dati analitici delle denunce di infortunio e di malattie professionali registrate al 31 ottobre 2019, dalle tabelle pubblicate si evince un aumento degli infortuni registrati nel periodo gennaio-ottobre dello stesso anno. Infatti mentre gli infortuni denunciati al 31 ottobre 2018 risultano complessivamente pari a 534.074, gli infortuni denunciati nello stesso periodo del 2019 risultano pari a 534.314 con un aumento dello 0,04%. Un aumento è stato altresì registrato nello stesso periodo di riferimento per le malattie professionali che passano dalle 49.760 del periodo gennaio-ottobre 2018 alle 51.055 dello stesso periodo del 2019 registrando un aumento del 2,6%.

Comprare Follower, Comprare Like, Social Media Marketing

Dati estremamente gravi considerando che sono ormai trascorsi ormai 11 anni dall’entrava in vigore del D.Lgs. n.81 del 9 aprile 2008 “Attuazione dell’articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.” altrimenti noto come “Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro.”.

Il testo ha profondamente riformato la normativa in materia di sicurezza sul lavoro Roma introducendo l’obbligo per il datore di lavoro, tra l’altro, di:

  • nominare un Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione: di norma il Datore di Lavoro Stesso o un consulente sicurezza sul lavoro Roma che contribuisca all’identificazione dei pericoli e delle misure di prevenzione e protezione da mettere a disposizione dei lavoratori onde ridurre appunto i rischi di infortuni e malattie professionali;
  • redigere un Documento di Valutazione dei Rischi che determini, formalizzandolo su un documento scritto, la natura e l’entità dei rischi cui gruppi omogenei di lavoratori sono esposti e le misure di prevenzione e protezione intraprese per ridurli.

Quelli elencati sono solo i principali obblighi cui un datore di lavoro ha l’obbligo di ottemperare, tuttavia si raccomanda, per avere un chiaro prospetto di tutti quelli che sono gli strumenti predisposti per garantire la tutela della salute e sicurezza dei propri lavoratori di richiedere una consulenza sicurezza sul lavoro roma ad un tecnico specializzato in materia.