I vantaggi di creare un bot per Messenger

Internet è una nuova frontiere per molte cose, compreso il commercio. Infatti poter vendere prodotti online è un vantaggio sia per i produttori, che non devono allestire un negozio fisico, che per i clienti che non devono muoversi da casa per poter acquistare l’articolo che più preferiscono. Internet offre anche metodi nuovi per i negozi di farsi conoscere, tramite ad esempio l’uso dei social network, e di fideizzare il cliente facendolo iscrivere in una newsletter. Questi due accorgimenti isolati possono portare a un qualche risultato, ma da un paio di anni a questa parte si sta sviluppando una tecnologia che promette di integrare i social nework e la distribuzione automatizzata di promozioni, essa è il chatbot.

Chatbot su messenger: semplice e comodo da creare

 

Un chatbot in generale viene definito come qualsiasi software programmato per avere delle conversazioni di chat che cerchino più possibile di simulare un discorso tra uomini.  Siamo ancora lontani dall’avere un chatbot che possa vincere il famoso test di Turing, ovvero simulare perfettamente il dialogo di un umano, tuttavia essi sono tuttora in grado di poter rispondere a delle risposte predefinite. Questo li rende perfetti per  delle implementazioni in chat su applicazioni come Messenger. Un Chatbot su Messenger può fare infatti automaticamente un sacco di operazioni che permettono di contattare e tenere informate anche decine di migliaia di persone contemporaneamente. Visto che Messenger è collegato a Facebook chiaramente, si può programmare tutta una serie di strategie a partire da questo social network. Ad esempio si può impostarlo in maniera che contatti con un messaggio stabilito tutte le persone che hanno commentato un proprio post, senza dover avere così il grattacapo di dover messaggiare tutte manualmente.

Inoltre con un chatbot è molto più semplice gestire una newsletter. Infatti si può impostare che lui la esegua automaticamente e in aggiunta il bot in molti casi è abbastanza evoluto da riuscire a registrare le informazioni di base degli utenti che contatta. Per un negozio più informazioni sui potenziali clienti sono sempre meglio, in questo caso specifico possono essere comode per mandare delle newsletter mirate agli interessi dei clienti.

 

 

I numeri di Messenger: perché creare un chatbot conviene

 

I chatbot sono di per sé una tecnologia interessante che si sta sempre più evolvendo in questi ultimi anni. Ma perché è comodo avere un chatbot proprio su Messenger? Un primo motivo è sicuramente  l’integrazione di questa applicazione con Facebook che li permette di essere uno dei sistemi per comunicare in chat più usato, con oltre 1.3 milardi di persone che lo utilizzano.

Poi si può considerare interessante questa soluzione per un motivo prettamente più psicologico. Infatti è noto che una persona tende quasi sempre ad aprire e leggere una notifica di chat, mentre questo non accade quasi ma con le e-mail. Quindi cambiando semplicemente il modo con cui si inviano i messaggi ai propri clienti si ottiene da essi una maggiore attenzione e quindi possibilmente un numero maggiore di acquisti. Infine non bisogna dimenticare che tutte le operazioni di cui si è parlato sono del tutto automatiche, basta programmare un bot secondo le proprie esigenze una volta e poi tutte queste operazioni di cui si è parlato le gestirà lui fino a che non li si dirà di fermarsi.

In conclusione quindi i chatbot sono una tecnologia con incredibili potenzialità per quanto riguarda il supporto di business online e in particolare un chatbot operante su messenger ha a disposizione un enorme piazza pubblica, Facebook, in cui operare. In questo modo può aumentare il traffico e il guadagno del suo proprietario senza che quest’ultimo non debba fare nulla.