F.I.L.A. SOSTIENE LA 10^ CONFERENZA MONDIALE SCIENCE FOR PEACE ORGANIZZATA DA FONDAZIONE UMBERTO VERONESI

F.I.L.A. SOSTIENE  LA 10^ CONFERENZA MONDIALE SCIENCE FOR PEACE ORGANIZZATA DA FONDAZIONE UMBERTO VERONESI

DISUGUAGLIANZE GLOBALI”

Comprare Follower, Comprare Like, Social Media Marketing

15-16 novembre 2018

Aula Magna Università Bocconi, Milano

F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini consolida la sua collaborazione con Fondazione Umberto Veronesi – già attiva da alcuni anni attraverso il supporto all’iniziativa Gold for Kids a favore dell’oncologia pediatrica e degli adolescenti – sostenendo la decima conferenza mondiale Science for Peace, un progetto di Fondazione Umberto Veronesi fortemente voluto dal suo fondatore, Prof. Umberto Veronesi, che mira a diffondere, anche attraverso la scienza, la cultura della pace.

Una due giorni di incontri (15-16 novembre 2018 presso l’Aula Magna dell’Università Bocconi di Milano) dedicati quest’anno al tema delle disuguaglianze e alle loro ripercussioni su numerosi aspetti della vita economica, politica e sociale a livello nazionale e globale, affrontati a vari livelli (dal piano economico, passando per la salute e l’educazione) con l’aiuto di esperti di fama internazionale del mondo scientifico, delle istituzioni, della cultura e della società civile.

In concomitanza con la Conferenza – in collaborazione con Anteo Palazzo del Cinema di Milano – sono previsti tre workshop cinematografici sul tema delle disuguaglianze dedicati alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado con dibattiti guidati da esperti.

Dopo aver abbracciato l’attività di Fondazione Umberto Veronesi attraverso Gold for Kids – progetto che, mettendo in primo piano la cura dei bambini e degli adolescenti malati di tumore, tocca inevitabilmente le corde più intime della mission aziendale che fin dal 1920 pone una particolare attenzione proprio verso le nuove generazioni a supporto della loro crescita creativa – il supporto a Science for Peace si muove nel solco di questa visione condivisa del futuro, in Italia e nel mondo.

“Siamo orgogliosi di sostenere Science for Peace, progetto nato dall’approccio visionario del Prof. Umberto Veronesi. Un’occasione di confronto e costruzione di soluzioni su temi di rilevanza economica, politica e sociale verso i quali l’impresa privata ha, secondo noi di F.I.L.A., il dovere di apportare il proprio contributo” – commenta Massimo Candela, CEO F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini.

 

F.I.L.A. (Fabbrica Italiana Lapis ed Affini), nata a Firenze nel 1920 e gestita dal 1956 dalla famiglia Candela, è una Società italiana e una delle realtà industriali e commerciali più solide, dinamiche, innovative e in crescita sul mercato.

Dal novembre 2015, F.I.L.A. è quotata alla Borsa di Milano, segmento STAR. L’azienda, con un fatturato di oltre 510 milioni di euro al 31 dicembre 2017, ha registrato negli ultimi vent’anni una crescita significativa e ha perseguito una serie di acquisizioni strategiche, fra cui l’italiana Adica Pongo, le statunitensi Dixon Ticonderoga ed il Gruppo Pacon, la tedesca LYRA, la messicana Lapiceria Mexicana, l’inglese Daler-Rowney Lukas e la francese Canson fondata dalla famiglia Montgolfier nel 1557.

F.I.L.A. è l’icona della creatività italiana nel mondo con i suoi prodotti per colorare, disegnare, modellare, scrivere e dipingere grazie a marchi come Giotto, Tratto, Das, Didò, Pongo, Lyra, Doms, Maimeri, Daler-Rowney, Canson, Princeton e Strathmore.

Fin dalle sue origini, F.I.L.A. ha scelto di sviluppare la propria crescita sulla base dell’innovazione continua, sia di tecnologie sia di prodotti, col fine di dare alle persone la possibilità di esprimere le proprie idee e il proprio talento con strumenti qualitativamente eccellenti. Inoltre, F.I.L.A. e le aziende del Gruppo collaborano con le Istituzioni sostenendo progetti educativi e culturali per valorizzare la creatività e la capacità espressiva degli individui e per rendere la cultura un’opportunità accessibile a tutti. F.I.L.A. è attiva con 27 stabilimenti produttivi (due dei quali in Italia) e 40 filiali nel mondo e impiega circa 9.000 persone.