Come Usare L’ Olio Di Neem Contro I Brufoli

Come Usare L’ Olio Di Neem Contro I Brufoli

L’olio di Neem è un ottimo rimedio soprattutto per combattere quelli che sono gli inestetismi della pelle. Non è un caso che questo olio che viene realizzato da una pianta originaria dell’India serve per curare infiammazioni di tipo batterico e nello specifico l’acne. L’olio di Neem contro i brufoli e utile in quanto ha delle ottime proprietà antibatteriche, antinfiammatorie, antivirali, antifunginee, antisettiche antiparassitarie. Inoltre è anche ricco di vitamina E, di acidi grassi e quindi viene utilizzato nel mondo della cosmesi per preparare creme antiossidanti. È un ottimo rimedio per le pelli grasse, è antiacneico e aiuta anche in caso di problemi con la ricrescita dei capelli, con la forfora ed è in grado di prevenire la pediculosi. L’olio di Neem contro i brufoli riesce ad avere un potere davvero sorprendente anche per la sua forte azione cicatrizzante.

Comprare Follower, Comprare Like, Social Media Marketing

Olio Neem Contro I Brufoli Per Una Pelle Più Liscia

L’olio di Neem è ideale contro i brufoli in quanto combatte la presenza di eventuali infiammazioni ed in più va a favorire la cicatrizzazione. È molto usato infatti, in caso di psoriasi e dermatiti, oltre che per l’acne. Questa sostanza riesce, grazie all’aiuto di acidi grassi, di vitamina E, riesce ad idratare e rendere la pelle molto meno infiammata. Spesso viene utilizzato anche per combattere emorroidi e ragadi nonché per aiutare la cicatrizzazione della pelle, dopo ustioni e bruciature. L’olio di Neem inoltre, aiuta nella ricostruzione dei tessuti, combattere micosi e funghi, basterà applicare le poche gocce sulla zona da trattare per vedere fin da subito dei miglioramenti. Come già specificato, è ideale per combattere soprattutto le infiammazioni e le malattie della pelle.

Come Usare L’olio Di Neem Contro I Brufoli

Per utilizzare l’olio di Neem contro i brufoli la cosa ideale è applicare questo olio o diluito oppure puro. In caso di diluizione bisogna mescolarlo con un altro olio vegetale tenendo una percentuale di una goccia per ogni 10 millilitri di olio. Va messo sulla zona da trattare in maniera diretta. In caso di acne molto grave, la cosa migliore è andare a tamponare l’olio direttamente sulla zona interessata. Al di là dell’utilizzo che può essere fatto per contrastare la presenza di brufoli, ideale anche per pulire in profondità la pelle. Se vi state chiedendo dove acquistare l’olio di Neem, in commercio ne esistono di vari tipi ed è bene verificare che si tratti di olio di Neem puro. Innanzitutto si può comprare in erboristeria, in farmacia ma anche direttamente in rete dove magari potete trovare degli sconti. L’olio di Neem infatti se non è particolarmente economico e per comprarlo, bisogna trovare una buona offerta  se siete alla ricerca di un buon prezzo.

Le Controindicazioni Dell’olio Di Neem

L’Olio di Neem a un’altra caratteristica particolare, ovvero quello di non avere alcuna controindicazione. Questa sostanza infatti, riesce a garantire un ottimo risultato ed è possibile utilizzarlo in maniera continuativa. Soltanto in alcuni casi può capitare che la pelle può essere particolarmente sensibile a questo olio e provocare un po’ di prurito, ma in generale non ci sono problemi nell’utilizzo dell’olio di Neem anche per lungo tempo. Questa sostanza è ideale grazie all’azione svolta dalla azadirachina, che è un insetticida ideale per ripulire la pelle in profondità eliminando qualunque tipologia di imperfezione o irritazione. Che dovesse avere un problema di acne, invece di puntare su prodotti che potrebbero essere sensibili per la pelle, potrebbe optare per l’olio di Neem e riuscire ad avere dei risultati fin dalle prime applicazioni. Sarà importante però essere in costante inutilizzo, in modo tale da non interrompere questa cura che davvero sarebbe in grado di cambiare nel tempo il rapporto con la vostra pelle.