Come si utilizza un bagno chimico in camper

Come si utilizza un bagno chimico in camper

Chi ama viaggiare in camper e fare lunghe vacanze sa quanto sia importante avere a bordo un buon bagno chimico in grado di assicurare i servizi igienici necessari e indispensabili per i passeggeri, ma capita spesso che chi sta pensando, per la prima volta, di noleggiare un camper, sia molto titubante proprio per la questione wc chimico.

Comprare Follower, Comprare Like, Social Media Marketing

Una delle domande più frequenti è: come funziona e come si svuota un bagno chimico? Cerchiamo di dare una risposta semplice ed esaustiva.

Cos’è un bagno chimico

Un bagno chimico permette di avere a disposizione i servizi igienici laddove non è presente l’allaccio fognario o un sistema idrico adeguato, sono molto utilizzati all’aperto, durante eventi e manifestazioni, oppure, nei cantieri edili per gli operai, in questi casi si ricorre spesso a ditte di servizi di noleggio bagni chimici.

Andando più nello specifico, il bagno chimico è composto da due parti, la parte del sedile per sedersi e una cassetta di raccoglimento del materiale organico di smaltimento.

La cassettina si trova sotto il sedile del wc, è facilmente accessibile ed estraibile tramite uno sportellino all’esterno del camper, serve a raccogliere le acque nere. Questa cassettina dovrà essere estratta e portata a svuotare per ripulire il Wc chimico.

Come si prepara il bagno chimico

Nella cassetta va messo un litro d’acqua a cui va aggiunto un prodotto disgregante che funziona per rendere liquido il materiale organico in modo da poter rimuovere facilmente le acque nere.

In commercio esistono diversi tipi di prodotti, anche in buste predosate, o la polvere da dosare di volta in volta, entrambi forniscono lo stesso servizio.

Questo prodotto previene anche la formazione di cattivi odori, per cui non c’è da preoccuparsi che il bagno chimico possa arrecare fastidio all’interno del camper.

Come si svuota e si pulisce un bagno chimico

All’esterno del camper è collocato uno sportello che può essere aperto, a questo punto si estrae la cassetta, si gira il tubo di svuotamento, si toglie il tappo da tubo e si svuota.

Bisogna fare attenzione: il contenuto del bagno chimico va svuotato in un apposito scarico per WC chimici, per facilitare lo svuotamento, è collocato un pulsante di sfato sulla cassetta.

Solitamente, nei luoghi appositi per lo scarico, c’è a disposizione l’acqua per sciacquare la cassetta, si consiglia di farlo un paio di volte e poi di riposizionarla al suo posto all’interno del vano del camper. Ogni tanto effettuare una pulizia più a fondo usando dei prodotti specifici.

Nel caso in cui si decida di utilizzare la candeggina per pulire a fondo la vaschetta, è necessario effettuare diversi risciacqui, poiché tende a fare reazione chimica con il disgregante utilizzato per le acque nere.

Infine, se non sapete quando è arrivato il momento per svuotare le acque nere, dovrete semplicemente affidarsi alla fonte luminosa incorporata: sulla parte del sedile c’è una spia luminosa che si accende quando il wc è pieno ed è il momento di svuotarlo.