Come guadagnare di più dal proprio immobile!

Come guadagnare di più dal proprio immobile!
Livingroom
Progetto 2Bhome

Per riuscire a creare un business che funziona devi prima creare un prodotto a prova di bomba. In questo caso il prodotto sarà proprio il tuo appartamento che dovrà essere studiato e preparato in modo impeccabile per i futuri clienti.

Comprare Follower, Comprare Like, Social Media Marketing

Qui troverete l’introduzione della guida pratica che puoi scaricare gratuitamente qui.

I consigli e gli esempi che troverete in seguito serviranno a chi ha deciso di affittare per tempi brevi una casa, una villa o un appartamento. Se invece avete intenzione di affittare una casa con i classici contratti 4+4 siete nel posto sbagliato! 

Siete pronti? 

Ecco i primi passi per aumentare il tuo guadagno senza fallimenti. Per prima cosa fatti queste tre semplici domande e analizza le risposte.

Dove si trova il tuo immobile? 

Quali saranno i miei potenziali clienti? 

Quale target voglio raggiungere con il mio immobile?

Se avete un appartamento in centro di una grande città come Milano e Roma, i vostri potenziali clienti potrebbero essere diversi come  Studenti, manager e turisti. In questo caso poteste permettervi di scegliere che tipo di clientela preferite raggiungere e di conseguenza ipotizzare un prezzo per  l’ appartamento che in un secondo momento sarà essenziale per stabilire il giusto budget sul investimento relativo agli eventuali lavori che dovrete fare sugli interni del vostro appartamento. 

N1 

Ovviamente prima di scegliere la clientela a cui volete rivolgervi è giusto analizzare il contesto in cui si trova l’immobile. Se ad esempio si trova al primo piano in una via piena di locali notturni, forse il vostro appartamento è meglio destinarlo a ragazzi giovani che non si lamenteranno con voi per il rumore notturno. Oppure se avete un appartamento con 4 camere da letto, forse facendo due conti l’ideale sarebbe affittarlo per stanze. Insomma per farla breve dovete onestamente pensare al potenziale che può avere il vostro appartamento per non cadere nell’errore di fare magari un investimento troppo azzardato in relazione al futuro guadagno. 

Quindi il meglio è fare un analisi sincera di dove è ubicato l’appartamento, il quartiere, il palazzo, il collegamento dei mezzi di trasporto, i servizi limitrofi … ect. ect

N2 

Ora passiamo alla scelta dei futuri clienti. Questo è un punto molto importante che andrà ad incidere parecchio sul budget da investire, sulla qualità dei prodotti e soprattutto sul genere dei prodotti che dobbiamo comprare per rendere l’appartamento perfetto per gli ospiti. Per facilitarvi vi faccio qualche esempio senza entrare troppo nel dettaglio.

Esempi

Se l’ appartamento si trova all’interno di un palazzo nuovo o di un certo prestigio in pieno centro, con portinaio, magari posto auto, ottima vista, finiture di pregio. E’ chiaro che aldilà della metratura varrebbe la pena puntare in alto pensando di ricevere una clientela di fascia alta. Cioè tutti coloro che possono spendere ma che soprattutto spendono volentieri se l’appartamento rispecchia il loro tenore di vita. Per puntare ad una clientela di un certo livello è fondamentale che i prodotti siano di alta qualità e di un certo stile in modo da creare degli ambienti che soddisfino le aspettative e che giustifichino il prezzo d’affitto che stabilito.

Oppure se siete in possesso di un appartamento collocato in un area che possiamo definire un quartiere business , anche se il palazzo non è nuovo e non di pregio, vale comunque la pena puntare ad un cliente sopra la media semplicemente perché gli appartamenti in queste zone, vengono spesso affittati da banche o grosse società per tutti coloro che sono in viaggio di lavoro . 

Se credete che il vostro appartamento sia perfetto per studenti che non hanno grandi budget l’ideale è creare ambienti molto funzionali arredando gli spazi con prodotti il più resistente possibile. Se dopo aver letto queste ultime righe il vostro dilemma è: Ragazzi giovani mi distruggeranno la casa?

VI tolgo subito il dubbio. Un uomo d’affari o un turista non è detto che tratti meglio la vostra casa di uno studente, per esperienza vi dico che non è sempre cosi. L’età dei vostri futuri clienti coinciderà relativamente sul  mantenimento della casa.

N3 

Una volta scoperto il potenziale della casa e del contesto in cui si trova, vi troverete davanti ad una scelta molto importante. 

Quale sarà il mio target? Chi preferirei avere in casa?

Famiglie? 

Uomini d’affari? 

Studenti? 

Fumatori? 

Sportivi? 

Famiglie con bambini piccoli?

Cani? 

Gatti?  

Se avete le idee chiare su questi 3  punti strategici, sarà molto semplice tutto il resto del lavoro e soprattutto sarà molto più facile pubblicizzare il vostro appartamenti sui canali dedicati al target che avete scelto. Inoltre chiarire questi dettagli vi tutela riducendo il rischio di un investimento fuori misura.

Avendo trovato le risposte giuste ora saprete qual’è il vostro budget d’investimento per sistemare la casa e potrete iniziare a pensare a quale sarà l’ambiente perfetto che rispecchi le aspettative dei vostri futuri ospiti.

 

Quello che hai letto è solo la partenza del percorso che devi fare. Se ti interessa davvero partire con il piede giusto in questa avventura scarica la guida gratuita ebook gratuito oppure chiamaci, saremo felici di aiutarti a sviluppare il tuo business