Chi Può Utilizzare Le Migliori Bombolette Al Peperoncino

Chi Può Utilizzare Le Migliori Bombolette Al Peperoncino

Cercare di difendersi nelle grandi città dove i livelli di criminalità sono davvero elevati, è importante. E’ proprio per questo motivo che sono nati diversi prodotti di autodifesa che vengono venduti con lo scopo di far sentire le persone più al sicuro. Uno di questi è lo spray al peperoncino. Lo spray al peperoncino è un mezzo di autodifesa utilizzato a partire dal 2014 anche da parte delle forze dell’ordine. È molto comune e diffuso, ma anche sul suo utilizzo ci sono una serie di linee guida che bisogna prendere in considerazione. Oramai dal 2011, è possibile utilizzare lo spray al peperoncino in maniera molto diffusa ed è possibile anche comprarlo nei supermercati. Lo spray di autodifesa è stato realizzato per la prima volta in Germania e serviva ad allontanare i cani in caso di aggressioni ai postini, soprattutto nella zona periferica. Poi, nel corso del tempo è diventato uno strumento di autodifesa davvero molto importante.

Comprare Follower, Comprare Like, Social Media Marketing

Come È Disciplinato Dalla Legge L’utilizzo Dello Spray Al Peperoncino

Sullo spray vi è una legge che disciplina tutto in maniera molto precisa. Per cercare di evitare di uscire fuori dai parametri legali, è importante seguire alla lettera tutto quello che riporta il decreto ministeriale numero 103 del 12 maggio del 2011. In quell’epoca infatti, per quanto concerne l’utilizzo dello spray al peperoncino, il Ministero dell’Interno ha stabilito che l’acquisto, il detenzione ed il porto per le persone al di sopra dei 16 anni, è assolutamente consentito. Lo strumento di autodifesa deve essere però garantito da un punto di vista del materiale che contiene all’interno, ma anche per quanto riguarda l’utilizzo. È opportuno che non serve mai per arrecare danno, ma soltanto in caso di difesa. All’interno dello spray al peperoncino, deve essere presente il principio del gas Oleoresin capsicum ovvero, la sostanza che si trova pure nel peperoncino e che è urticante. Non può essere utilizzato come prima mossa per aggressione, ma soltanto in caso di difesa. In più, il gettito non deve essere superiore ai 3 metri. Nel pacchetto sicurezza, si spiega ancora più nel dettaglio quelli che sono i requisiti dello spray al peperoncino, così come stabilito dalla legge ancora antecedente alla liberalizzazione, ovvero quella 94 del 2009.

Come Funziona Lo Spray Al Peperoncino

Lo spray al peperoncino funziona perché si trova la capsaicina che è un composto chimico che è in grado di creare fastidio entrando in contatto con le mucose della pelle. È possibile utilizzarlo nei limiti legali, ovvero non più di 3 metri di distanza semplicemente come strumento di difesa e mai come strumento di offesa. Il prezzo è accessibile perché solitamente oscilla da un minimo di 5 fino a un massimo di 30 euro. È possibile comprarlo sia in rete, che anche al supermercato, in farmacia o nei negozi specializzati.

Quando È Possibile Usare Lo Spray Al Peperoncino

Lo spray al peperoncino può essere utilizzato quando avviene un’aggressione. Solitamente, si fa particolarmente attenzione alla vicinanza. Infatti lo spray è legale, non può superare un gettito superiore ai 3 metri. Inoltre, per fare in modo che lo spray al peperoncino sia garantito da un punto di vista legale, non può contenere più di 20 millilitri di prodotto urticante. Questa soglia va seguita nel dettaglio perché altrimenti si ha a che fare con un prodotto assolutamente sconsigliato. Inoltre, è bene anche sottolineare che bisogna verificare che si tratta effettivamente di uno spray al peperoncino consentito perché altrimenti, si potrebbe correre il rischio di avere a che fare con un agente chimico molto più forte che potrebbe essere dannoso in maniera invalidante per l’aggressore. Invece, lo spray serve solo ad immobilizzare l’aggressore e non a ferirlo in maniera diretta.