Candele alla citronella: un ottimo rimedio anti zanzare

Candele alla citronella: un ottimo rimedio anti zanzare

Le candele alla citronella sono senz’ombra di dubbio un valido rimedio contro le zanzare da poter usare all’aperto, durante, ad esempio, le serate estive in giardino oppure in terrazzo.

Comprare Follower, Comprare Like, Social Media Marketing

Man mano che brucia, infatti, la candela emana un profumo piacevole che aiuta a tenere lontani insetti e zanzare. Ma come mai la citronella ha questo effetto e come utilizzare queste candele? Scopriamolo assieme!

Candele alla citronella: alcuni consigli utili

Per permettere a queste candele di funzionare in modo ottimale, potete sistemarle all’esterno, sopra il tavolo, su una sedia appositamente libera, oppure per terra.

L’importante è che vengano collocate in luoghi in cui risultino ben protette dal vento. Quest’ultimo, infatti, potrebbe far disperdere il profumo oppure spegnerle.

Pure essendo realizzate per un utilizzo in ambienti esterni, in realtà vi interesserà sapere che è possibile utilizzare le candele alla citronella anche dentro casa, ma sarà necessario prestare particolare attenzione e mettere in atto alcuni piccoli accorgimenti.

In particolare, bisogna stare attenti alla fiamma libera che potrebbe provocare un incendio.

In tal senso è necessario prendere sempre tutte le precauzioni del caso. Assicuratevi di tenere le finestre aperte, in modo tale che l’odore e il fumo prodotto dalla combustione possano volatilizzarsi all’esterno senza arrecare alcun fastidio.

Se volete utilizzare un rimedio facile e veloce grazie al quale poter allontanare le zanzare, quindi, non vi resta che acquistare delle candele alla citronella Napoli, il loro prezzo può variare in base alle loro dimensioni e alla relativa durata.

Come funziona la citronella

Le candele alla citronella sono considerate un classico rimedio anti zanzare in occasione di cene e feste all’aperto. Tutti quanti, d’altronde, sappiamo che tra le proprietà della citronella vi è proprio quella di riuscire a tener lontane le zanzare. Ma come mai funzionano e quali sono le proprietà della citronella?

Innanzitutto, bisogna ricordare che la citronella non è una pianta di limone, come in molti pensano, bensì si tratta di una specie di filo d’erba, il cui odore di per sé non infastidisce minimamente le zanzare.

Il segreto dietro al funzionamento delle candele alla citronella è da ritrovare in alcuni motivi, ovvero l’odore e l’infrarosso.

La zanzara riesce ad individuare le persone grazie all’odore che emanano attraverso la pelle e l’anidride carbonica prodotta con la respirazione.

Il profumo della citronella è più forte di quello dell’uomo che viene messo in secondo piano. Il calore della fiamma della candela, inoltre, disorienta la ricerca.

Una volta individuata la persona da colpire, infatti, la zanzara riesce a percepire, tramite l’infrarosso, la zona del nostro corpo che emette più calore, ovvero le zone dove la pelle è più fine come il collo, i polsi, il viso e le caviglie, per poi pungerci.

Quando si accende una candela alla citronella, quest’ultima permette di non farci individuare dagli insetti attraverso l’odore. A sua volta la fiamma emette molto calore, andando a contrastare l’infrarosso delle zanzare. Questa emissione forte e concentrata della fiamma, infatti, va a creare una interferenza con l’infrarosso che emettiamo, nascondendoci alla vista delle zanzare.