Arriva in Italia la lie school.

Arriva in Italia la lie school.
Cultura: nasce la scuola dei bugiardi.                                                                      Partira’ a Roma a dicembre  un corso unico e originale.Una scuola che ti insegna a diventare un bugiardo matricolato.Tecniche di comunicazione non verbale e l’uso della macchina della verita’ saranno tra gli argomenti piu’ utilizzati.Verranno analizzati i profili dei migliori politici Italiani e la loro abilita’ nel raccontars bugie.Il mimetismo e la bugia sono corredi importanti per il cittadino vessato ,manipolato, e abusato dalla pubblicita’ ,e dagli imbonitori .E’  quanto sostiene l’ideatore del corso  (che si cela sotto lo pseudonimo di volpe rossa),Il quale in una sua nota  ha dichiarato ” “formare un vero bugiardo non e’ impresa facile bisogna lavorare su cinque punti che mediamente smascherano la menogna.
1 – IMPERSONALE. I bugiardi si inventano storie mai accadute, di conseguenza tendono a prendere le distanze dalla bugia e a riferirsi di rado a se stessi, utilizzando un linguaggio impersonale. Usano quindi più raramente parole come “io” e “mio”, e prediligono “suo” e “sua” rispetto ai nomi propri. Possono dire, per esempio, “… visto che suo cugino pensava che …” invece di “…visto che mio cugino…”.
2 – GESTI. Poiché mentire è impegnativo, i bugiardi hanno bisogno di concentrarsi e di conseguenza tendono a non muovere troppo le braccia o le gambe e a gesticolare poco. Occorre dunque prestare attenzione se qualcuno improvvisamente diventa immobile.
3 – INTERCALARE. I bugiardi sono spesso più esitanti rispetto a chi dice la verità e tendono a inciampare nelle parole. Occhio a chi usa troppe volte intercalari come “mmmm…” o “eeee…” o confonde i termini tra loro.
4 – PAUSE. Poiché devono pensare a che cosa dire prima di parlare, i bugiardi tendono a impiegare più tempo a rispondere. Attenzione a chi fa molte pause prima di dire la sua.
5 – DOMANDE. I bugiardi normalmente appaiono anche più evasivi, poiché evitano il più possibile di rispondere alle domande in modo esauriente, magari cambiando argomento o ponendo quesiti a loro volta.Conclude volpe rossa, che questo e’ un corso aperto a tutti coloro che sono stufi di essere preda dei professionisti della menzogna.Trasformeremo gli agnelli in lupi paola di volpe rossa. Ufficio stampa 3383415053