AMMORTIZZATORI KYB: LA SCELTA MIGLIORE PER LA TUA AUTO

Kayaba è uno dei leader del settore delle sospensioni auto. L’ industria giapponese, nota anche come KYB, è specializzata in apparecchiature idrauliche e ad oggi può vantare una diffusione vastissima: basti pensare che un’auto su 5 che esce dalla catena di produzione monta ammortizzatori Kyb.

Con dei numeri davvero importanti, con 1 milione di ammortizzatori prodotti ogni settimana, Kyb è sicuramente un punto di riferimento per chiunque cerchi un prodotto di grande qualità ed affidabilità per la sua auto.

Gli ammortizzatori Kyb sono realizzati con le stesse tecnologie usate per il primo impianto, per questo garantiscono una tenuta pari all’originale in grado di assorbire le asperità della strada e assicurare una guida confortevole su ogni tipo di superficie.

Al contrario di quanto si possa pensare però, montare un ammortizzatore di alta qualità non assicura solo una guida con il massimo del comfort, ma fa si che l’auto possa mantenere il contatto costante con la strada e attutire il movimento delle molle. Le continue sollecitazioni a cui gli ammortizzatori sono sottoposti possono, con il tempo, provocare l’usura delle parti con un consecutivo problema di sicurezza alla guida. Per questo le case automobilistiche ne consigliano la sostituzione non appena si avvertono le prime avvisaglie di malfunzionamento che sono riassumibili in pochi casi ben identificabili: mancata aderenza, rumori anomali su tratti impervi e non asfaltati, aumento della distanza di frenata e pneumatici con usura differente tra i due lati (passeggero e guidatore).

La linea più evoluta del marchio Kyb è sicuramente quella degli ammortizzatori Kyb Excel-G con un sistema di valvole e azoto pressurizzato, in grado di attutire le vibrazioni più forti riducendo in maniera drastica le infiltrazioni di aria, tra le prime responsabili del cattivo funzionamento degli ammortizzatori.

Quando si parla di manutenzione auto è bene tenere a mente le scadenze per i controlli e le eventuali sostituzioni con ricambi auto di qualità. Nel caso degli ammortizzatori (anteriori e posteriori), Kyb raccomanda di controllarli ogni 20/30.000 km e sostituirli intorno agli 80/90.000 km percorsi, effettuando la sostituzione sempre ed assolutamente a coppia per assale: sostituire un solo ammortizzatore significherebbe sbilanciare la vettura, con importanti ripercussioni principalmente sulla tenuta di strada dell’auto.

Scegliere ammortizzatori Kyb, quindi, è sicuramente la soluzione migliore per chi decide di sostituire i vecchi ammortizzatori della propria auto con un prodotto qualitativamente eccelso ma con un prezzo di tutto rispetto. Puoi trovare l’intera gamma Kayaba sul sito https://www.2pautoparts.com/.