Alessandro Benetton, la video-rubrica: focus su 21 Investimenti

Alessandro Benetton, la video-rubrica: focus su 21 Investimenti

Pioniere del private equity in Italia, Alessandro Benetton spiega nella sua video-rubrica quali sono i criteri che spingono 21 Investimenti a scegliere le società su cui scommettere, le metodologie operative e gli obiettivi prefissati.

Comprare Follower, Comprare Like, Social Media Marketing

Alessandro Benetton: le curiosità degli spettatori di “Un Caffè con Alessandro” su 21 Investimenti

Torna a parlare di 21 Investimenti Alessandro Benetton nella sua video-rubrica “Un Caffè con Alessandro”. Nel nuovo appuntamento il fondatore e attuale Presidente risponde alle curiosità degli utenti sulle metodologie operative del gruppo, nato nel 1992 configurandosi come uno dei primi in Italia a occuparsi di private equity: come lavora, su quali aziende si focalizza e come sceglie su chi investire. Spiegando che non esiste un elenco predefinito dei criteri di selezione, l’imprenditore sottolinea come si guardi particolarmente al contesto evolutivo: “Cerchiamo di capire come sta cambiando il settore in cui la società opera e quali sono i suoi punti di forza combinando questi fattori”. Alessandro Benetton tiene anche a precisare quale ruolo ha 21 Investimenti: “Non possiamo avere la presunzione di sostituirci a un imprenditore e fare il suo stesso mestiere, perché come diceva anche Einstein non si può pretendere di cambiare le cose continuando a farle nello stesso modo. Noi cerchiamo di mettere assieme un contesto che cambia con alcuni punti di forza che troviamo in queste aziende”.

21 Investimenti: la missione del gruppo e il valore della sostenibilità per Alessandro Benetton

“Ci suddividiamo i compiti tra management e azionista”: Alessandro Benetton continua a illustrare il modus operandi di 21 Investimenti nella video-rubrica “Un caffè con Alessandro”: “Noi siamo un azionista molto presente e attivo e vorremmo che il management sia altrettanto competente e ambizioso nel portare a destinazione gli obiettivi che ci diamo: la crescita del fatturato e della marginalità degli utili, la capacità di investire, la ricerca, lo sviluppo, l’occupazione”. Il Presidente di 21 Investimenti accende i riflettori anche sull’importanza della sostenibilità: “Per noi l’azienda è come un organismo vivente che deve convivere anche con l’ambiente esterno: la comunità locale e tutti gli stakeholders, dai fornitori ai clienti, sono per noi ingredienti fondamentali per il successo finale” afferma Alessandro Benetton che, parlando della “missione” del gruppo, tiene a puntualizzare: “Non sempre siamo perfetti, ma di sicuro se entriamo in una società dopo aver studiato molto, l’idea è di un futuro fatto di crescita in termini di fatturato, di utili e di occupazione”.