RFID, NFC e BLE: le scintille della filiera del dato a M2M & IoT Forum

 

Con la partecipazione a M2M & IoT Forum 2015 RFID Global ripercorre l’intera filiera del dato, ambientata nel contesto IoT:  un’esperienza condivisa con il Partner Protolab, per testimoniare il ruolo abilitante dell’RFID, NFC e BLE, le scintille che accendono il  viaggio del dato.

Brescia, 27 marzo 2015

m2m_2015Giunto alla 14° edizione, l’M2M & IoT Forum, in scena all’Atahotel di Pero il 28 e 29 aprile ’15, è il ponte che connette gli operatori tecnologici a svariati settori, tra cui Public Utilies, Trasporti e PA, Smart City, Automotive, Industry e Retail: fil-rouge che unisce un pubblico così variegato è la tecnologia “disruptive”, dall’IoT qui declinata in IoX – Internet of People and Things, al cloud, dal wearable ai Big Data, dal Wireless Sensors  Networks all’RFID ed NFC.

In una simile cornice si innesta la partecipazione di RFID Global, il distributore a valore aggiunto di tecnologie di identificazione automatica RFID, NFC e BLE, che ricostruisce nell’area espositiva ed in conferenza il viaggio del dato, dall’acquisizione alla fruizione, passando attraverso l’elaborazione per divenire così informazione utile ed azione: un carnet di contenuti ricco e variegato, reso possibile dalla collaborazione con i Partner di canale e gli end-user testimonial di applicazioni in svariate cornici, tra cui mobilità urbana, servizi ai cittadini e smart factory.

Il focus del nostro apporto all’M2M & IoT Forum è dedicato alla prima fase della filiera del dato, ossia la sua cattura ed acquisizione, quando entrano in scena le tecnologie RFID, NFC e BLE, intese come scintille che accendono il percorso del dato:

quali evoluzioni tecniche hanno vissuto queste tecnologie negli ultimi mesi ed anni?
come si inseriscono questi tasselli nel mosaico interconnesso dell’IoT?
quali le note tecniche e quindi prestazionali distintive di queste tecnologie nell’acquisire e trasmettere il dato?
come ha reagito RFID Global alle nuove aspettative del mondo M2M ed IoT, sia in termini di tecnologia tout court che di servizi a corredo?

Tra le novità più significative che contraddistinguono questa prima tappa del viaggio del dato, spicca la BLE, acronimo di Bluetooth Low Energy, conosciuta anche come Bluetooth 4.0 o Bluetooth Smart, la tecnologia di comunicazione wireless che coniuga bassi consumi energetici a migliorate performance rispetto alla versione tradizionale Bluetooth.
Usata soprattutto nei wearable device o in sensori come monitor cardiaci e affini, la BLE trova molteplici sbocchi applicativi, grazie alle sue innovative peculiarità tecniche, tra cui connessioni molto veloci e migliore trasmissione dei dati, interferenze nella comunicazione minimizzate, sicurezza, capacità di connessioni uno-a-uno ed uno-a-molti.

Condivisa con il Partner Protolab, l’esperienza M2M & IoT Forum 2015 guida poi il visitatore nella successiva fase del viaggio del dato, ossia la sua elaborazione ed integrazione nell’ecosistema completo.
Attorno alla colonna portante del sistema, la gestione del ticketing elettronico, ruotano le tecnologie abilitanti dell’RFID, sia in banda HF che UHF, ed NFC, permettendo così l’integrazione con altri sistemi in una visione Mobilità 2.0, come la geolocalizzazione dei mezzi, il controllo accessi di depositi, officine ed autostazioni, i sistemi di sicurezza stradale e servizi sociali o per il territorio.

Ultima tappa del percorso del dato delineato a M2M Forum è la fruizione del dato. trasformato in informazione utile e disponibile dove e quando necessario, da parte dell’utente: entrano qui in scena le numerose storie, dalla produzione all’anti-contraffazione nel fashion, dai servizi smart ai cittadini alla gestione della raccolta rifiuti domiciliari.
Tra i testimonial di quest’anello nella filiera l’ATVO, l’azienda di trasporto pubblico e servizi scolastici operativa nel Veneto Orientale, che racconta in conferenza la sua esperienza con l’RFID/NFC nel progetto che integra bigliettazione in bus ed accesso a scuola per la convalida del Registro Scolastico Elettronico, realizzato da Protolab in una scuola del veneziano.

La scenografia di Live RFID & NFC prevede anche simulazioni e demo nell’area espositiva e gli interventi in conferenza:

Sessione IoX – Internet of People and Thing , 28 aprile ‘15
RFID, NFC & BLE ambientate nell’IoT: le scintille della filiera condivisa del dato
Paola Visentin, Marketing & Communication RFID Global

Sessione Smart Mobility and Infrastructures: infrastrutture intelligenti per la mobilità
dei cittadini e delle imprese, 28 aprile ‘15
Mobilità 2.0: l’e-ticketing trasforma il trasporto pubblico locale in un sistema interconnesso
Stefano Cerchier, Direttore Generale ATVO (Azienda Trasporti Veneto Orientale)

Le coordinate di M2M & IoT Forum:
Atahotels, Pero (Milano) – 28 e 29 aprile 2015

Per leggere nel dettaglio i contenuti proposti a M2M & IoT Forum ’15, clicca qui


Media relation contact
RFID Global by Softwork
Via Giuseppe Zanardelli, 13/A – 25062 Concesio (Bs)
Paola Visentin –  p.visentin@rfidglobal.it
Tel.   030 200 8149
LinkedIn
Twitter
Facebook

Paola Visentin

Media Center di RFID Global, distributore a valore aggiunto di tecnologie di identificazione automatica RFID, NFC e BLE, corredati da servizi tecnici, commerciali e marketing per i Partner di canale.