GLI “AMICI” E LE BUGIE DEI PUSHER MI HANNO RUBATO 10 ANNI DI VITA. A Quartu prevenzione e informazione vanno di pari passo



Non fermarsi mai è il motto dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology di Quartu Sant’Elena, impegnati da 2 anni in una campagna di prevenzione alle droghe con la preziosa collaborazione dei commercianti locali.
“Se fossi stato a conoscenza delle conseguenze non avrei mai fatto uso di droghe – ha dichiarato un ex consumatore – e avrei risparmiato a me stesso e ai miei famigliari 10 anni d’inferno. Gli amici e le bugie dei pusher mi hanno rubato 10 anni di vita”.
L’informazione a detta degli stessi consumatori, è parte integrante della prevenzione e di questo ne sono assolutamente convinti i volontari di Quartu che mercoledì 14 febbraio continueranno la distribuzione dei libretti sull’alcoole sulla cocaina in via Fiume.
Il filosofo L. Ron Hubbard scriveva: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”, con la prevenzione si può fare qualcosa a riguardo.
Info: www.noalladroga.it